New World Fear

Dovevamo aspettarcelo, ma anche ai più informati è sfuggito.

Si parlava da anni di NWO. New world order. Dopo la varie strategie di dominio, dall’acqua della mafia sicula, al debito dei religiosi Baath in Caldea, il nucleare, il global warning, le guerre e le paure, la guerra fredda e il muro, I blocchi contrapposti, arrivò la globalizzazione.

Terra promessa che diventò un incubo.

Era una promessa , ed è stata mantenuta, solo per i ricchi; un incubo per tutti gli altri.

I lavoratori di tutto il mondo in competizione sempre con i più miseri, e c’era sempre qualcuno più misero, disposti a lavorare per meno di te. Quest’ultimo comunque minacciato dai robot.

Il metodo di dominio era sempre e comunque la paura. Sotto varie forme, ma per far si che l’1% domini il 99% la paura è fondamentale. Deve esser fonda come la notte, e mentale.

Visto che si puntava a un unico governo mondiale, e la paura era l’arma prediletta da sempre, serviva una paura globale.

il colpo di genio. Costa un miliardesimo delle armi convenzionali, anzi, rende. Ha come implementazioni e sviluppi l’indebolimento stesso della struttura umana: sociale, comunitaria, fisiologico-.immunitaria, esistenziale. Prelude con facilità a una serie di prassi alle alla riduzione forzata della popolazione umana.

Covide et impera. NWF New world fear.

Oggettivamente, un capolavoro.

Terribile pandemia

Sono spariti…, le polmoniti, il morbillo, la rosolia, la varicella, gli orecchioni, la scarlattina, la sesta malattia, le bronchiti, l’influenza, i tumori, gli ictus, le code al pronto soccorso, gli attentati, il terrorismo, l’isis, al Qaeda, Boko Haram, i kamikaze, Greta, le sardine, la CO2, il buco nell’ozono, la Corea del nord…

E’ sparito lo spread…

Sul pianeta ora c’è sempre e solo COVID.

Questa spaventosa terribile pandemia di gente sana, che può infettarne altra e farla rimanere terribilmente sana anch’essa. Pandemia subdola di gente che non ha nulla, non ti attacca niente e se per caso ti ammali non te ne accorgi in quanto senza sintomi, senza complicazioni, senza un cazzo.

Non la riconosci, questa terribile pandemia, perché nelle pandemie i malati prendevano d’assalto gli ospedali, ora invece bisogna cercarli casa per casa e per di più non si riconoscono dai sanissimi.

Terribile.

l’ABC della politica

Ogni qualvolta un ricco, un oligarca, un grande gruppo, voleva un pezzo di roba, di industria, di servizi che era di tutti, si adoperava per farlo andare male, per far si che fosse in perdita. Usava i suoi giornali per denigrarne la gestione, per evidenziare le perdite e magnificarne gli sprechi, per schiacciarne bilanci.

A un certo punto, con il pubblico cotto a puntino, diceva : “basta sprechi, bisogna venderlo” , e se lo comprava lui. A due soldi.

L’elenco è infinito. Caso eclatante fu l’IRi. Quindi banche, la chimica, le autostrade, Alfa Romeo, l’Acciaio, le telecomunicazioni, l’Agroindustria.

Poi è stata privatizzata la moneta e ora la prendiamo a prestito invece di crearla dal nulla.

Ora è in vendita la politica.

Ridurre i parlamentari faciliterà l’acquisizione dei rimanenti.

Questa non è roba sofisticata.

Questo è l’ABC.

Chi non capisce questo è analfabeta della Politica.

La quinta di Beethoven

La Costituzione l’hanno scritta Calamandrei, La Pira, Moro, Jotti, Matteotti, Terracini. Farla riscrivere da Di Maio, Berlusconi, Fico, Salvini, Meloni e Zingaretti è come far fare l’arrangiamento della quinta di Beethoven a Achille Lauro.

Riassunto di Sergio Resta

A parziale e definivo riassunto dei 500 post che abbiamo fatto a riguardo.

#ilmomentoèesattamenteora

Dichiarazione di sergio resta oncologo, riconosciuto con circa 100 pubblicazioni scientifiche. (cercate nel web)

” sono chirurgo oncologo, nonche’ redattore dell’enciclopedia #medica italiana (u.t.e.t.). Correggo delle imprecisioni. A oggi #sarscov2 ha determinato 370.000 morti in tutto il pianeta e non milioni.

La definizione di #pandemia e’ errata dal momento che il virus influenzale e’ causa di un numero di decessi che va dai 350.000 ai 650.000 ogni anno…E Non se ne parla.

La patologia non e’ devastante. I casi trattati in fase iniziale in lombardia hanno risentito di gravi incompetenze terapeutiche e totale assenza di coordinazione col #minsal. Soggetti in chiara insufficienza respiratoria sono stati intubati o trattati con caschi cpap…E Sono morti.

#idrossiclorochina, immediatamente sconsigliata, si e’ rivelato farmaco di prima scelta nei casi iniziali e in fase mediana di sviluppo sindromico. #azitromicina si associa a idrossiclorochina per la prevenzione di sovrainfezioni batteriche polmonari.

#pazienti con sintomatologie assolutamente svincolate da infezione covid-19 sono stati #catalogati come #covid19 e hanno ingrossato le fila di una casistica improbabile, risibile e assolutamente falsa.

#oms ha dichiarato solo verbalmente la pandemia: non esiste documento redatto a stampa.

La dichiarazione e’ avvenuta poche ore prima del rilascio di #cedole multimilionarie che i “bene informati” hanno #riscosso, scommettendo sulla #dichiarazione di pandemia, a oggi #inesistente.

Il #siero iperimmune dei pazienti guariti e’ curativo e a basso costo.

Le terapie ci sono e sono state rodate.

Le autopsie (per certo condotte anche in cina e i cui esiti non sono stati comunicati al mondo) hanno evidenziato la trombosi dei rami polmonari, responsabili dei decessi della maggior parte dei pazienti .

Le comorbidita’ da gravi a gravissime hanno ucciso i pazienti #anziani (media 80.2 anni) affetti da sars-cov2 in fase avanzata, come sempre avviene anche per la comune #flu stagionale.

Gli anziani sono stati maggiormente colpiti a seguito dello shock postvaccinale da prevenzione influenzale, vaccino somministrato a oltre 159.000 soggetti, contenente ceppi attenuati h1n1, eccezionalmente virulenti.

Ammesso e assolutamente non concesso che i 31.000 decessi registrati in italia siano imputabili a sars-cov2 la % di mortalita’ sulla popolazione totale italiana e’ dello 0.050.

Il nulla piu’ assoluto. A disposizione per dati e valutazioni statistiche aderenti ai numeri di #iss.

I #cadaveri sono stati cremati per #occultare le gravissime #prove relative a imperizia, azioni ed omissioni gravissime intraprese nel trattamento dei pazienti deceduti”.

Sergio resta

Medico chirurgo

Mi fermano i carabinieri

Frascati.

Mi fermano i carabinieri in piazza: ” la mascherina per cortesia”.

“All’aperto ? Neanche per sogno”. Mi fermano. Discussione lunga 20 minuti su leggi, DPCM. Differenza tra i due, ordinanza comunale, diatriba sulla differenza tra DPCM e legge. Sottolineo l’obbligo da parte della forza dell’ordine di scrivere tutto.

Chiamano il capitano, esperto.

Prosegue la diatriba. Esausti. “Va bene, può andare, basta che si mette la mascherina”. “Non ci siamo capiti. Io non metto nulla”. Siamo in una grande piazza, lontani da ogni assembramento. Non la metto, è illegale. Un’ora fermi, due verbali. 800 euro di multa in due. Ci sono un furgone e tre gazzelle.

Mentre la zona di Aprilia, Ardea, Campoleone, Fossignano, Pomezia è strangolata dai roghi dei capannoni pieni di rifiuti, da terrifiche nubi tossiche e sta diventando la nuova terra dei fuochi, nutriti gruppi di carabinieri stringono l’assedio agli avventori della movida ai Castelli e sul Litorale.

Noi eravamo soli in una piazza enorme. Io la mascherina non la metto, la multa non la pago e mi ribellerò sempre.

Alla fine ce ne andiamo a cena. sono le dieci.

Psicosi

Non c’è nessuna pandemia, ne mai ci fu.

C’è una psicosi di portata enorme, pompata dai media h24.

Psicosi.

E quando c’è una psicosi la persona affetta non vede più la realtà: non vede numeri, dati, crede a tutto ciò che rinforzi il suo terrore, e a null’altro. Crede alla parola “asintomatico” e lo trasforma in “untore” anche se in realtà vuol dire “sano nonostante la presenza del covid”. Immune quindi e forse anche immunizzante.

La psicosi è quella dell’anoressica pelle e ossa che si vede grassa e non mangia… Non vede lo specchio come lo psicotico non vede l’orrore che si sta compiendo sotto i suoi occhi: una economia disintegrata dalla finta pandemia, interi settori azzerati, il futuro dei figli mangiato a morsi, la fine della sanità, della scuola, della libertà di interagire sembrano loro sacrifici affrontabili, in nome di una sicurezza assolutamente fittizia da una minaccia che non esisteva e non esiste.

Terribile. La psicosi non ammette ragionamenti ne deduzioni, è basata sulla paura che affonda le sue radici nel subconscio, in archetipi ancestrali contro i quali non c’è argomentazione che tenga.

Buttare giù questa masnada di criminali non sarà facile ma ancora più difficile sarà guarire questa umanità imbecillita da questa cicatrici della psiche. Questa popolazione manipolata con ferocia e continuità così devastanti ed efficaci è così inerme nella sua pavidità che accettando la sua carcerazione di fatto crede di difendere la sua salute e suo status mentre è proprio nell’accettazione di questa soverchierie che consisterà la perdita dell’una e dell’altro.

Non si fermeranno finché non li fermeremo.