Migranti e ONG

Adesso, io non ce l’ho certo coi migranti, e i poveri del pianeta, tutti, sono miei fratelli, ma mi sfugge la logica.

Un migrante costa sulle navi quarantena affittate, 4800 euro al mese allo Stato italiano, più le guardianie, la sicurezza. ecc. Nel contempo a una mamma italiana in difficoltà, una mamma che ha SOLO i figli, questi le vengono tolti per affidarli a case famiglie dove costano dai 100 ai 300 euro al giorno l’UNO.

Il confine tra incompetenza e crimine con questo è superato.

Quando poi verifichiamo che dietro le accoglienze, le case famiglia ci sono giudici cointeressati, clero e grosse ong, il crimine si può definire “organizzato”.

Questi vanno eliminati. Anche perché loro vogliono eliminare noi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *