La bellezza e Morricone: 97%

Colonna sonora…Del cosmo, ora che abbiamo strumenti potentissimi sappiamo il 3%: Il 97% è energia oscura, materia oscura, cose di cui non sappiamo nulla.

Il Dna lo abbiamo studiato accuratamente. Il 3% abbiamo capito a cosa serve, sul rimanente 97% ipotesi, congetture, ma nulla più. Non ne sappiamo niente.

La nostra mente la studiamo da secoli; dai trapani siamo passati alle tomografie, alle risonanze nucleari, ai sofisticati studi statistici, a indagini davvero accurate ma il risultato è che il 3% l’abbiamo capito, più o meno: Il 97% si agita e ci comanda dalle profondità del subconscio senza chiedere il nostro parere.

La bellezza, come la musica di Morricone, ci con-muove, ci esalta e rapisce, ci parla come di vite passate o future senza permetterci comprensione.

Ci piega senza spiegare.

Forse stanno parlando tra di loro quel 97% di Universo di cui sappiamo nulla, quel 97% di Dna che ha la maggioranza nel nostro parlamento genetico dove noi non abbiamo diritto di parola e da dove riceviamo solo relazioni emotive, che ci arrivano attraverso quel 97% di subconscio profondo, di cui ancora una volta non sappiamo nulla.

Dove non c’è scritto quello che pensiamo ma chi siamo, chi eravamo, e forse anche chi saremo. Forse ci sono impresse le canzoncine che nostra mamma ascoltava quando ci aspettava; forse le canticchiava. Forse ci sono le ferite di un nostro lontano antenato in una radura assolata, ai limiti di un deserto…Forse ci sono scritte tutte le nostre possibili vite inespresse di cui infatti abbiamo struggente nostalgia.

Assistiamo muti spettatori attoniti di questa opera bellissima che è la vita in cui a volte musiche celestiali ci fanno da colonna sonora e ci aiutano non a comprendere ma almeno a esser compresi grati e riconoscenti, in questo disegno superiore di cui ci è nascosta la trama ma palese l’armonia.

Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *