I virus e il Sole

Il Virus non muore ai raggi solari, perchè non è MAI NATO !

I virus, tutti i virus, non hanno vita, metabolismo, programmi, intenzioni, scarti, processi, durata pre programmata.

Non avendo vita, non hanno neanche morte, ovviamente.

I virus, chimici, elettrochimici, o informatici che siano, sono spezzoni di informazione. Sono notizie, avvisi. Nello specifico avvisano le cellule di un pericolo. Questo avviso viene chiamato erroneamente “contagio”. Questo avviso se arriva a un sistema, un corpo, una persona, che è già debilitata, impanicata, aggredita da altre patologie in corso può effettivamente essere la goccia che fa traboccare un vaso. E’ come un “occhio, che pioverà”. Può gettare nel panico una persona che ha già freddo, che ha già la polmonite, o che si sente già con l’acqua alla gola, vero o falso che sia. E’ utile invece se stai bene: scegli le scarpe giuste….

Quando diciamo che “al sole il virus muore” compiamo una operazione di semplificazione linguistica.

Il Sole è la fonte prima di energia del pianeta come tutti sanno, forse anche i vaccinisti, ma è anche la fonte prima di informazione del pianeta, ben più di Reuters e Associated Press.Il sole informa, METTE IN FORMA le molecole. Ricostruisce i segnali elettromagnetici e può ricostruire da capo perfettamente una cellula distrutta al 99%, sfruttando sofisticatissime ridondanze frattali del campo di interferenza.

Uno spezzone di informazione spuria, un esosoma, il virus quindi, viene travolto da questo reset solare di informazione in pochi secondi. Un batterio, per inciso, al Sole dura poco di più. L’umidità , l’acqua quindi, essendo memoria *, tende invece ad allungare i tempi di permanenza delle informazioni, degli avvisi, quindi dei virus e dei batteri. Siamo i figli della sapiente alternanza di Sole, che è energia e informazione, e acqua, che è Memoria. Immergiamoci più spesso nell’uno e nell’altra. Allora si che allora, probabilmente, andrà tutto bene.———————————————————————-

* anche qui una semplificazione linguistica. L’acqua NON E’ memoria. La corretta formulazione è: l’acqua ha la caratteristica di formare il perfetto campo elettromagnetico di background atto a permettere la “sintonia” dei richiami molecolari da segnale univoco. L’acqua forma un campo elettromagnetico con frequenza specifica atta a far reagire SOLO un tipo di molecola. Avvenuta la reazione chimica solo tra le molecole “chiamate a farlo” da quella specifica situazione elettromagnetica, cambierà l’energia base del campo di background, e quindi la sua frequenza. Allora verranno chiamate a reagire altre molecole, e solo quelle. La differenza tra reazioni casuali tra tutte le molecole tipiche del brodo primordiale e la nascita della vita, organizzata, è simile alla differenza tra il brusio di una folla, o del traffico, e la meraviglia sinfonica di una bella orchestra: ogni componente è chiamata a reagire solo in quel momento, con quello spartito e con quegli strumenti in quella meravigliosa musica di cui l’acqua è direttore d’orchestra e il Sole, se vogliamo rimanere nella metafora, scrisse lo Spartito eoni fa.

I popoli antichi che veneravano il Sole non erano scemi. Guardavano in alto.

Tutto li.

cfr. https://www.youtube.com/watch?v=0MAPKRB8qnoCommenti: 32Condivisioni: 258

Medici e vaccini

In effetti i medici che si ribellano all’obbligo vaccinale per loro quando esultavano all’ipotesi dei premi delle farmaceutiche al raggiungimento del target vaccinale di bambini e vecchi indifesi, sono davvero rivoltanti.

Rivoltanti.

Andrebbero radiati non dall’albo nazionale dei medici ma dal consorzio umano.

Esser uomini significa esser pronti a difendere i deboli, non ad approfittarne.

Migranti e ONG

Adesso, io non ce l’ho certo coi migranti, e i poveri del pianeta, tutti, sono miei fratelli, ma mi sfugge la logica.

Un migrante costa sulle navi quarantena affittate, 4800 euro al mese allo Stato italiano, più le guardianie, la sicurezza. ecc. Nel contempo a una mamma italiana in difficoltà, una mamma che ha SOLO i figli, questi le vengono tolti per affidarli a case famiglie dove costano dai 100 ai 300 euro al giorno l’UNO.

Il confine tra incompetenza e crimine con questo è superato.

Quando poi verifichiamo che dietro le accoglienze, le case famiglia ci sono giudici cointeressati, clero e grosse ong, il crimine si può definire “organizzato”.

Questi vanno eliminati. Anche perché loro vogliono eliminare noi.

Focolai

Focolai

Vengono chiamati così, e dipinti a tinte fosche, degli insiemi di persone sane, molto poco contagiose. Cioè che contengono tracce di Covid a bassissima carica virale: in grado di non contagiare nessuno ma anzi di “comunicare” istruzioni per l’uso ai sistemi immunitari di terzi, e farli diventare quindi non già ammalati, ma immuni.

I focolai, in altre parole sono composti da persone sane che sono dei veri vaccini ambulanti, gratuiti e senza contro indicazioni. Per BIg Pharma che vuole vendere vaccini, e per i potenti a cui non sembra vero di metterci in gabbia per sempre, una iattura senza eguali.

Non vi fate intimidire, NON CI FACCIAMO INTIMIDIRE.

Tutto quello che abbiamo detto per tre mesi si è rilevato vero, tutto quello che dicevano loro, falso. Non tenerne conto è un suicidio e un crimine contro vecchi e bambini. Mettetevi dalla parte giusta della verità e della storia.

In realtà è vostro dovere.

TSO

TSO

Di tutti i perimetri che cadono a vostra protezione questo è l’ultimo.

Neanche il vostro corpo è più vostro.

La storia dei vaccini, inutili, dannosi e velenosi aveva fin dall’inizio questo fine. Guadagni miliardari e indebolimento del sistema immunitario sono sullo sfondo ancorché atroci: il fine è dirvi e convincervi che nulla potete.

Il Potere tende all’assoluto e il potere altrui, anche se limitato, ne è il confine.

I vostri diritti sono il limite del LORO potere.

Per questo ve li levano.

La bellezza e Morricone: 97%

Colonna sonora…Del cosmo, ora che abbiamo strumenti potentissimi sappiamo il 3%: Il 97% è energia oscura, materia oscura, cose di cui non sappiamo nulla.

Il Dna lo abbiamo studiato accuratamente. Il 3% abbiamo capito a cosa serve, sul rimanente 97% ipotesi, congetture, ma nulla più. Non ne sappiamo niente.

La nostra mente la studiamo da secoli; dai trapani siamo passati alle tomografie, alle risonanze nucleari, ai sofisticati studi statistici, a indagini davvero accurate ma il risultato è che il 3% l’abbiamo capito, più o meno: Il 97% si agita e ci comanda dalle profondità del subconscio senza chiedere il nostro parere.

La bellezza, come la musica di Morricone, ci con-muove, ci esalta e rapisce, ci parla come di vite passate o future senza permetterci comprensione.

Ci piega senza spiegare.

Forse stanno parlando tra di loro quel 97% di Universo di cui sappiamo nulla, quel 97% di Dna che ha la maggioranza nel nostro parlamento genetico dove noi non abbiamo diritto di parola e da dove riceviamo solo relazioni emotive, che ci arrivano attraverso quel 97% di subconscio profondo, di cui ancora una volta non sappiamo nulla.

Dove non c’è scritto quello che pensiamo ma chi siamo, chi eravamo, e forse anche chi saremo. Forse ci sono impresse le canzoncine che nostra mamma ascoltava quando ci aspettava; forse le canticchiava. Forse ci sono le ferite di un nostro lontano antenato in una radura assolata, ai limiti di un deserto…Forse ci sono scritte tutte le nostre possibili vite inespresse di cui infatti abbiamo struggente nostalgia.

Assistiamo muti spettatori attoniti di questa opera bellissima che è la vita in cui a volte musiche celestiali ci fanno da colonna sonora e ci aiutano non a comprendere ma almeno a esser compresi grati e riconoscenti, in questo disegno superiore di cui ci è nascosta la trama ma palese l’armonia.

Grazie.

Scienza

La scienza non è monolitica e sempre, alla fine di un secolo, si è scoperto come falso o molto parziale quello che si intendeva come accertato all’inizio del secolo stesso. Almeno negli ultimi secoli.

La medicina poi, non è neanche scienza.

E’ in insieme di pratiche tecniche alcune a base scientifica, altre meno. La differenza sostanziale è che una scienza ha un oggetto di studio. L’oggetto di studio della medicina è un SOGGETTO, e questo ribalta tutto.

La pandemia globale serve a…

La Pandemia è servita e serve a:

1) interrompere la cavalcata trionfante dell’Economia Usa dovuta a Trump e quindi provare a impedirne la rielezione.

2) a suscitare un tal clamore mediatico per coprire lo scandalo della sparizione di bambini nel mondo e il fatto che dietro vi sia una organizzazione globale potentissima che vede coinvolta per fini davvero innominabili la punta del potere globale, come finanzieri, reali, attori, miliardari, ex presidenti….

3) dare fiato a BIg Pharma che ormai insieme a Big Data e Big Media è la colonna portante del potere del deep State. Fiato economico ma anche e soprattutto potere. 3) fare un esperimento assolutamente mai visto , di ingegneria sociale globale. Vedere come i popoli reagiscono, e quanto riescono a opporsi a dittature di fatto, siano esse motivate da rischi medici, contagi, false parole come “focolaio”, “contagio”, “pandemia”, “asintomatico”. Vedere “New Case seguito o preceduto da un numero su google….

4) abituare popolazioni intere a esser limitate nei loro diritti fondamentali con la scusa Covid.

5) abituarci a stare divisi. Sottomessi. Con la mascherina. Come gli schiavi di una volta.

6) indurre una recessione globale potentissima, a danno letale soprattutto delle autonomie locali basate su turismo, alberghiero, identità alimentari, ricezione. A beneficio solo dei grandi venditori On line e dei social, fautori delle relazioni solo telematiche.

7) distruggere interi settori economici riducendone il valore quasi a zero per poterli acquisire a prezzi stracciati. Alberghi, industrie, catene di negozi, marchi, ecc.

8) Massimalizzare e rendere endemica e quotidiana la paura, la diffidenza, la divisione tra individui. l’apoteosi del divide et impera.

9) sfoltirci di numero tramite i vaccini indotti da una strage che non c’è stata, ma che dai vaccini invece verrà lentamente resa costante e inarrestabile. Tutto ciò è palese, ce lo dicono, si sa. Ripartire dal piccolo, dalle produzioni locali, dal cibo e dall’incontro diretto tra umani senza paura.

Mille cose stanno nascendo, e sono generate da e rivolte a chi non vuole arrendersi alla schiavitù di fatto.

E’ dura.

Io ne sono stato colpito in pieno e vi dico che è dura.

Mollare ? Non è tra le opzioni.

Alchimia

Trasformiamo il piombo in oro…Praticamente

Nel momento in cui cadi nell’identificazione
e rabbia,dolore,
o qualsiasi emozione negativa si generi in te,
fermati…
Osserva,accogli e trasforma.

Prenditi 10/20/30 minuti per Lavorare.
Siediti comodo ,
Inizia ispirando ed espirando in ogni chakra,uno per volta,dal primo al settimo,per’ora…
Arrivato al Centro della Sommità del capo ,senti sulla testa una grande Fiamma Vorticante …li è custodito il Cordone-Connessione con la Fonte.
Ora uniscili in una respirazione…
Appoggia le mani sulle ginocchia, rilassa la schiena e contemporaneamente tienila dritta.
Centrati nel Cuore,respiraci dentro…attivalo.
Il Cuore è uno dei più preziosi Strumenti che abbiamo in concessione.
Devi conoscerlo e imparare ad usarlo.

Inspira e manda tutta la tua rabbia,paura,dolore,avidità, invidia,pigrizia,gelosia,insicurezza ecc…il tuo ego…nel centro del Cuore, li,la divina fiamma trasformatrice, lo trasformerà in Oro…Luce Dorata.
Mentre Inspiri e canalizzi l’energia al cuore,stringi i pugni di entrambe le mani…
Lascia Operare La Fiamma Centrale ,poi espira,
aprendo e distendendo i pugni,
con i palmi rivolti verso l’alto,
lascia che fuoriesca da essi (mani=estensione del Cuore),parte della Luce Dorata che si è generata.
Nel contempo,fai salire quella rimasta ai centri e corpi Superiori…
Continua per almeno 10 minuti…
Rimani presente nel corpo,gestendo i movimenti delle mani e del respiro.
Rimani presente Nella Fiamma del Cuore Trasformatore.
Rimani presente nel canalizzare l’Energia…

Se puoi,osservati fare l’esercizio…

Concludi la pratica centrandoti con le mani sul cuore e cristallizza ciò che deve essere cristallizzato.

Se ne hai la possibilità, sdraiati per almeno 5 minuti sulla Terra,in un prato o sul pavimento.
Non esserci…
Senti l’Assenza e se puoi, li risiedi.

di Tamara Tamiel