Guerra

Se consideriamo come terza la guerra fredda, la quarta è cominciata circa trent’anni fa.
Una guerra atipica, globale, ma combattuta con due modalità differenti: Aerei, droni, bombe, finti terroristi, dove quel che si vuole depredare è sottoterra. Petrolio, Coltan, terre rare, litio, humus.

Moneta debito, spread, austerità e truffa finanziaria dove ciò che si vuol rubare è sopra il suolo, e non asportabile.
Ricchezze monetarie, banche, mercato, tecnologia, stato sociale, strutture, coste, isole, concessioni. Come in Europa.

E’ una guerra atipica perché non è orizzontale, tra nazioni, ma verticale, mossa dall’1% ricco del pianeta, all’altro 99.
Noi.

In alcuni luoghi la gente è arrivata al limite, e spacca tutto.

D’altronde è diverso se fai fatica a pagare le bollette e devi rinunciare alle vacanze, come noi, o se vedi i tuoi figli che non mangiano da tre giorni, e barcollano….

Sono in fiamme, Cile, Libano, Argentina, Equador, e ora Haiti
Francia , Germania e Olanda scricchiolano….con i trattori per strada.

Io mi sto preparando, senza angoscia, in allegria…
ma mi sto preparando.

Cibo ed energia dobbiamo averli a portata di mano.
Se altri posseggono ciò che ci serve per vivere, la nostra libertà è di facciata.

https://rep.repubblica.it/pwa/generale/2019/10/20/news/sudamerica_proteste_crisi_economia-239058067/

https://agensir.it/mondo/2019/10/22/haiti-brucia-nellindifferenza-del-mondo-cadorin-caritas-siamo-chiusi-in-casa-situazione-rischia-di-precipitare/

https://notizie.tiscali.it/esteri/articoli/libano-fiamme-pazienza-finita/

http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Cile-sale-a-11-il-numero-dei-morti-Dati-alle-fiamme-gli-uffici-dell-anagrafe-vicino-Santiago-d6a426b3-4c6f-4dc4-9150-01769b295483.html

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *