Cosa lasciamo ?

La Memoria di noi

Dicono gli esperti che della nostra epoca non rimarrà granché.

La nostra produzione di fatti della memoria, immagini, discorsi, scritti, scoperte, musica, dipinti, fotografie, resoconti, fatture, libri, rotocalchi, blog, visto che li mettiamo tutti su dischi rigidi, pennette, cartucce varie, sparirà in gran parte in pochi decenni, del tutto in un paio di secoli.

Tutto ciò che intenzionalmente produciamo, ha vita brevissima.

Invece tutto o quasi compone la nostra produzione accidentale, cioè quello che risulta in eccesso, di scarto, i rifiuti insomma, dureranno millenni. Le plastiche, i mozziconi, i rifiuti radioattivi….cocci di vetro e ammassi di calcinacci, poliuretani e polistiroli…

Distruggiamo insomma l’indispensabile, per produrre un effimero che ha come come scarto un rifiuto eterno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *