Dominio di coerenza

Ci lamentiamo dei giornalisti cialtroni, di politici senza etica….
Ne abbiamo ben donde.

Ma..Esiste un interessantissimo paragone con la biologia fine, quella che ha come capisaldi l’epigenetica e la quantistica intesa come campo di coerenza.
In quegli ambiti si è scoperto e dimostrato che tutte le interazioni accrescitive di conoscenza, tutti gli aumenti di coerenza, tutte le armonie e i fattori organizzativi, vengono dal piccolo, e vanno poi al grande. Il frattale che domina tutte le strutture naturali ne è il LOGO, la rappresentazione grafica. Bene.
Nelle umane questioni va alla stessa maniera.
In un campo di coerenza organico, strutturato, cosciente, questi NON sarebbero giornalisti, questi editori non sarebbero tali, chi ora ha il potere NON l’avrebbe, a governare avremmo l’intelligenza collettiva, non l’idiozia di pochi.
L’uomo, la propria storia, il proprio dominio di coerenza, deve ancora scriverla.
Ce la farà ? Non si sa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *