Valle dell’Omo

Tantissimi visi di persone appartenenti a popoli meravigliosi, vengono dalla valle dell’Omo.
Hamer, Mursi, Dinka, Karo, Kurma, Porze, Kanso, Surma vivono su quel fiume da migliaia di anni: forti, fieri, bellissimi e in armonia. Gli El Molo e i Lue un pò più giù, sulle sponde del Turkana.
L’assonanza è ovviamente causale ma è buffo pensare che li vicino è stata trovata Lucy, la più antica antenata dell’uomo, tra l’altro da Richiard Leakey, che intervistai a Nairobi nel 1991.
Un pezzo grosso…..poi scoprii.
La valle, insomma, sembra esser stata la culla dell’Uomo.

Ci andai nel 1985. Anzi, neanche, ci arrivai vicino da Sud, a Loyangalami, sul Lago Turkana.
Luogo infernale e bellissimo dove è impossibile vivere, se non sei un Dio in Terra e riesci a uccidere coccodriilli di notte a coltello, e coltivare sulla Luna….
Mai più avrei pensato che l’odierno Homo occidentalis Predatorius sarebbe riuscito a infrangere tali atavici, antichissimi e sopraffini equilibri.

Invece…

Nella valle dell’Omo sono arrivati buldozer, ruspe, ingegneri e mercenari con Uzi e M16.
Interi villaggi distrutti e tutti uccisi.

Una enorme diga italiana sommergerà tutto , leverà l’acqua all’Omo e al lago Turkana per fare Bio combustibile e zucchero per imprese italiane, malesi, e indiane.

E chi stava lì da mille anni ?

Cazzi suoi.

Questo è il mondo che abbiamo creato.

Il mondo che ora, anzi, già da un po’, stermina chi voleva semplicemente rimanere Uomo.

https://www.survival.it/popoli/valleomo

https://viaggi.corriere.it/viaggi/vacanze/valle-dellomo/?refresh_ce-cp

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *