Essere laureati non è necessario

Essere laureati non è necessario.

Io non sono laureato e non mi ritengo particolarmente ignorante.
Ignorante si, ma non particolarmente: purtroppo sono in numerosissima compagnia.
Esistono moltissimi laureati molto ignoranti.
Esistono molti non laureati che sono veri maestri.

Millantare una laurea che non si ha non è gravissimo, ma è brutto segno.
Vuol dire voler sembrare più di quello che si è, tra l’altro sbagliando stante quello che ho appena detto.
E per di più, se si vuole intraprendere una carriera, è ancora più grave perché mettiamo gratis un’arma in mano a chi vorrà un domani distruggerci.
Insomma, è da coglioni.
Stai sempre con la paura che ti scoprano, non sei libero.

E poi è una bugia.

Brutto quando ti scoprono a mentire.
Davvero non vale la pena.

La sincerità è una meraviglia, seconda solo a quando vedi qualcuno ammettere d’aver sbagliato e chiedere scusa.
Oppure, ammettere un limite.
Oppure qualcuno che si prende in giro da solo: provate a prendere in giro qualcuno che lo fa da solo.
Impossibile.
Mentre viene spontaneo farlo con qualcuno che si vanta.

Riflettere….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *