Syntagma 1

Impossibile riassumere. Dopo una giornata intera nell’atene alternativa, dove sono anche adesso , ci si vede a syntagma . Ci sono tamburrano , figo, di maio, dibba , corrao , frusone, sibilia, di stefano , mirko busto, ecc. Griilo scenderà dopo. Mille troupe da tutto il mondo. Rilascio interviste a giornali portoghesi, italiani, sud coreani e danesi. A nome di chi non si sa. Risultati crescenti. La base è il bar a destra in syntagma spalle al parlamento. Un casino. A un certo punto ci allontaniamo per cercare del cibo veg. In piazza ci son solo 1000 banchetti di souvlaki. Il posto è chiuso e siccome è a kolonaki, ricca, è un mortorio. Di fronte. Birretta al volo ma fremo. Lasciamo frusone, sibilia e mirko e rischizziamo a syntagma. È chiusa al traffico. Ora é piena. Oxi è ufficialmente vincitore. Dalla scaletta vediamo grillo, quasi solo che cammina, ci precipitiamo. Lo incontriamo. Mi presentano, gli stringo la mano, non l’avevo mai incontrato. Cazzeggiamo due minuti poi, di colpo, delle persone, col dito puntato a un cm dal naso co urlano fascisti: cordone al volo, spintoni. Io d’istinto divento freddo. Guardo in basso, cosa hanno, quanto “pesano”, chi sono, se sono pericolosi. Spintoni, a uno prendo un braccio bene, potrei forzare una leva. Sono pochi e leggeri. Non c’è bisogno.corrao e la donna di di stefano fanno da cordone se no qualche colpo serio partiva. Qualche greco ci supplica di non rovinare la festa. Grillo è stato portato via al volo e mi rode tanti. Cazzo. Volevo parlarci, conoscerlo. Vaffanculo a sti 4 pezzi di merda di sel. Alleati di monti che vengono a festeggiare la vittoria contro l’austerità. . Cerco solo di memorizzare qualche faccia. Sono 4 e una donna che continua a urlarci fascisti. Desistiamo dal picchiarli. Anche i greci li guardan male . Finita. Ci vuole un pó ma la festa torna e prevale. Adesso è proprio dirompente. Fantastica. –il tel. È morto. La troika pure, la grecia è vivissima , noi siamo in cielo , balliamo, strilliamo , siamo tantissime migliaia, la notte è lunga…..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *