I virus, il sole, l’acqua e la memoria.

I virus, il sole, l’acqua e la memoria.

Il Virus non muore ai raggi solari, perché non è MAI NATO !

I virus, tutti i virus, non hanno vita, metabolismo, programmi, intenzioni, scarti, processi, durata pre programmata. Non avendo vita, non hanno neanche morte, ovviamente.

I virus, chimici, elettrochimici, o informatici che siano, sono spezzoni di informazione. Sono notizie, avvisi. Nello specifico avvisano le cellule di un pericolo. Questo avviso viene chiamato erroneamente “contagio”. Questo avviso se arriva a un sistema, un corpo, una persona, che è già debilitata, impanicata, aggredita da altre patologie in corso può effettivamente essere la goccia che fa traboccare un vaso. E’ come un “occhio, che pioverà”. Può gettare nel panico una persona che ha già freddo, che ha già la polmonite, o che si sente già con l’acqua alla gola, vero o falso che sia. E’ utile invece se stai bene: scegli le scarpe giuste….

Quando diciamo che “al sole il virus muore” compiamo una operazione di semplificazione linguistica.Il Sole è la fonte prima di energia del pianeta come tutti sanno, forse anche i vaccinisti, ma è anche la fonte prima di informazione del pianeta, ben più di Reuters e Associated Press. Il sole informa, METTE IN FORMA le molecole. Ricostruisce i segnali elettromagnetici e può ricostruire da capo perfettamente una cellula distrutta al 99%, sfruttando sofisticatissime ridondanze frattali del campo di interferenza. Uno spezzone di informazione spuria, un esosoma, il virus quindi, viene travolto da questo reset solare di informazione in pochi secondi. Un batterio, per inciso, al Sole dura poco di più.

L’umidità , l’acqua quindi, essendo memoria *, tende invece ad allungare i tempi di permanenza delle informazioni, degli avvisi, quindi dei virus e dei batteri.

Siamo i figli della sapiente alternanza di Sole, che è energia e informazione, e acqua, che è Memoria.

Immergiamoci più spesso nell’uno e nell’altra.

Allora si che allora, probabilmente, andrà tutto bene.———————————————————————-

* anche qui una semplificazione linguistica. L’acqua NON E’ memoria. La corretta formulazione è: l’acqua ha la caratteristica di formare il perfetto campo elettromagnetico di background atto a permettere la “sintonia” dei richiami molecolari da segnale univoco. L’acqua forma un campo elettromagnetico con frequenza specifica atta a far reagire SOLO un tipo di molecola. Avvenuta la reazione chimica solo tra le molecole “chiamate a farlo” da quella specifica situazione elettromagnetica, cambierà l’energia base del campo di background, e quindi la sua frequenza. Allora verranno chiamate a reagire altre molecole, e solo quelle. La differenza tra reazioni casuali tra tutte le molecole tipiche del brodo primordiale e la nascita della vita, organizzata, è simile alla differenza tra il brusio di una folla, o del traffico, e la meraviglia sinfonica di una bella orchestra: ogni componente è chiamata a reagire solo in quel momento, con quello spartito e con quegli strumenti in quella meravigliosa musica di cui l’acqua è direttore d’orchestra e il Sole, se vogliamo rimanere nella metafora, scrisse lo Spartito eoni fa.

I popoli antichi che veneravano il Sole non erano scemi.

Guardavano in alto.Tutto li.

Abbiamo delegato

Abbiamo delegatole cose del vivere insieme, ai politici,

le cose dell’anima ai preti…

le cose complicate ai tecnici…

le cose dell’economia agli economisti

le cose della salute ai dottori

le cose dei bambini alle scuole o a piccoli schermi

le cose del sapere, alla televisione.

Abbiamo delegato la nostra vita intera

Abbiamo accettato però una società basata sulla competizione, sul conflitto.

Abbiamo delegato in pratica la gestione del nostro pensiero, delle nostre vite, al nemico.

Ora decidono loro il nostro destino e quello dei nostri figli.

Ci siamo fottuti.

Dobbiamo urgentemente riprenderci le nostre respons – abilità.

L’abilità di dare risposte.

E con essa le nostre vite.

Avete smesso di vivere per paura di morire.

I vecchi li stanno facendo morire da soli nei cronicari.

AI bambini hanno ordinato di iniettare formaldeide, alluminio , mercurio e feti frullati.

VI hanno levato i soldi, il lavoro, la tranquillità, le passeggiate, la libertà. l’italia la stanno svendendo pezzo pezzo.

Interi comparti stanno sparendo e voi siete paralizzati, terrorizzati da un virus che non c’è, non uccide nessuno; è un’influenza che uccide meno degli anni scorsi.

Si sa tutto, i dati sono sotto i vostri occhi ma non li guardate….Perchè non leggete nulla, non sapete niente, non capite un cazzo.

Vi mettete la mascherina, non uscite più, sperando che nessuno venga a trovarvi…. mentre attorno a voi sparisce tutto…..

Avete smesso di vivere per paura di morire.

Fuellmich

I Responsabili delle misure COVID denunciati per Crimini contro l’Umanità.

Il Dr. Reiner Fuellmich, un importante avvocato tedesco noto per i processi di anticorruzione contro la Deutsche Bank e la VW e ora membro del comitato investigativo tedesco “Corona”, afferma che i responsabili delle misure COVID19 devono essere processati per il più grande crimine contro l’umanità della storia.

Il Dr. Fuellmich analizza i risultati del Comitato Investigativo Corona che è stato costituito il 10 luglio 2020 da quattro avvocati. Il comitato è composto da avvocati, medici e scienziati che insieme sono giunti alla conclusione che COVID può benissimo essere il più grande crimine contro l’Umanità della storia.Inizialmente si sono proposti di determinare:

Quanto è pericoloso il virus, in realtà?

Qual è il significato di un test positivo?

Quali danni collaterali sono stati causati dalle misure di corona per quanto riguarda la salute e l’economia mondiale?

Milioni di persone in tutto il mondo sono vittime della campagna della paura. Il panico prevale.

Giorno dopo giorno, l’impatto persistente della disinformazione dei media sul Virus Killer è travolgente. La paura e il panico, insieme alle menzogne, impediscono alla gente di comprendere la logica di queste politiche economiche e sociali di vasta portata.Una rete internazionale di avvocati è intenzionata a lanciare una azione legale collettiva.

Il Dr. Reiner Fuellmich, eminente avvocato, presenta i dettagli di questo progetto. (video sotto) Dopo nove mesi di ricerche e analisi, possiamo confermare che i dati e i concetti sono stati manipolati per sostenere la campagna della paura. Le stime basate sui tamponi RT-PCR non hanno senso: Il test RT-PCR non identifica/individua il virus del Covid-19. Ciò che rileva sono frammenti di diversi virus. Confermato da eminenti scienziati e da organismi ufficiali di sanità pubblica, il Covid-19 non è pericoloso. Ampiamente documentata, la pandemia di COVID-19 è stata usata come pretesto per innescare un processo mondiale di ristrutturazione economica, sociale e politica che ha come conseguenza povertà di massa e disoccupazione mondiale.

Sta distruggendo la vita delle persone.qui i dettagli e video a supporto all’azione collettiva legale “Class Action): https://cutt.ly/lgfwKmYVideo: https://youtu.be/kr04gHbP5MQ

Pandeconomia

Pandeconomia

Se voi aveste centinaia di miliardi di carta straccia, derivati, credito, soldi nei paradisi fiscali: una montagna.

Se voi foste le grandissime mafie, i riciclatori, i fondi di investimento stracolmi di miliardi liquidi. Che fareste ?

Blocchereste l’economia mondiale, impoverendo tutto, bloccando tutte le attività, trasformandole in passività: le compagnie aeree, i porti, le compagnie marittime, le piccole attività e le medie, le aziende, le banche, il turismo, il crocieristico, l’alberghiero, l’immobiliare, i negozi, tutto…la portereste al fallimento, costringendo i proprietari a svendere.

Comprereste tutto a due soldi. Poi, solo poi, fareste ripartire tutto.

A quel punto però, tutto sarebbe vostro.

E così hanno fatto loro

Homo Timens

Li chiamano casi.

Sono tanti.

Sono i casi di persone entrate in contatto col virus, ai quali il virus non fa nulla.

Sono immuni

E poi ci sono altri casi. Casi umani.

Di chi guarda la TV. Non legge nulla, non sa nulla, non capisce nulla.

Guarda la TV.

Ne viene terrorizzato, si barrica, si copre la faccia, non vive più neanche quella paurosa vita che viveva prima.

Smette di vivere per paura di morire.

E’ nato #Homotimens.

Elvio Arancio

I lavori del mio amico Elvio Arancio. Sufi

C’è un colore per il divino (il turchese) e un colore per la trasformazione, un colore per la vita terrena e un colore per il pensiero. Le sue nicchie di preghiera, talora specchi, consentono a chi vi si pone davanti una meditazione su se stesso e sul senso della propria esistenza.Certo bisogna avere una coscienza vigile ed una mente aperta, perché potrebbe coglierci la tentazione di vedere, di queste opere, solo l’esteriore bellezza.E’ anche vero che già la semplice bellezza esteriore, che è equilibrio e armonia, ha il potere di riconciliarci e di fare migliore il mondo.————————————————————-

“L’Arte per me rappresenta il lieto tentativo di esprimere bellezza, ritengo che ognuno, nelle proprie specificità, dovrebbe adempiere a questo compito, poiché generare, edificare, esprimere bellezza significa amare. Amare la Creazione e tutte le sue Creature”.– Elvio Arancio

Il potere economico non è assoluto, è un differenziale.

Il potere economico non è assoluto, è un differenziale.

Se io sono milionario dove tutti stanno bene, ho un potere limitato, se sono milionario dove tutti sono in miseria il mio potere è enorme.

Il potere è dato dal differenziale di ricchezza.

L’ideale dei miliardari è vivere in mezzo a milioni di poverissimi, schiavi di fatto.

Col Covid quasi tutti noi siamo diventati più poveri, chi un po’, chi molto, chi del tutto. Chi non lo è diventato sta per diventarlo, probabilmente. Nel mentre le 20 persone più ricche del pianeta, hanno aumentato la loro ricchezza chi del 40, chi del 80%. In pochi mesi.

Se credete che i padroni di tutti i giornali, delle farmaceutiche, di Google, di Amazon, di Goldman Sachs, di J.P Morgan, di Carrefour, delle banche e dei fondi di investimento, che in pratica decidono ogni guerra, crisi, boom, e tracollo, non c’entrino nulla e siano stato solo fortunati, sdraiatevi, rilassatevi, e parlatene.

Ma a uno bravo.

Molto bravo…..

7 motivazioni di comprovato VALORE

Se vuole, Le fornisco 7 motivazioni di comprovato VALORE Scientifico e Legale, motivazioni per le quali NON metto la mascherina.

La informo che Lei in Forza di Legge NON PUÒ Agire, perché NON C’È Nessuna Legge. SE però mi dà un Ordine Scritto e Firmato da Lei, in Forza di Autorità, con Cognome, Nome, Grado, Numero di Matricola e Motivazione, Dove si Assume Lei Personalmente la Responsabilità dell’Ordine che mi ha dato, e delle relative Conseguenze, Allora in quel caso, la mascherina SONO obbligato/a a metterla, E la metto !

Sappia però che sarò costretto/a a presentare Denuncia Formale nei Suoi confronti per i seguenti Reati Penali :- Abuso di Autorità Art. 608 c.p.- Violenza Privata Art. 610 c.p.- Violazione delle Leggi 152/1975 e 155/2005.E tutti i Reati in seguito Ravvisabili.Le 7 Motivazioni :1) Non c’è Nessuna Legge che preveda l’obbligo di mettere una mascherina (i DPCM non hanno Forza di Legge).2) Non c’è MAI stata Nessuna epidemia «Covid-19» (Confermato dai Dati Ufficiali di Mortalità ISTAT, ISS ed European CDC).3) Non ho Nessun SINTOMO di Nessuna Malattia Potenzialmente infettiva in corso, sono quindi un Soggetto Asintomatico SANO/A.4) Nessun Laboratorio al Mondo ha “isolato” il cosiddetto «SARS-COV-2» Né è stato MAI pubblicato il relativo Studio “Validato” Scientificamente.5) Nessun tipo di Tampone ha una qualsiasi VALIDITÀ, senza un virus isolato (Inoltre, Tutti i Test RT- PCR Tampone sono INATTENDIBILI, e danno Ufficialmente un 80,33% di Falsi Positivi).6) La mascherina usata per diverse ore e in modo inappropriato, È Gravemente Nociva, e provoca IPERCAPNIA, IPOSSIA, ACIDOSI TISSUTALE.7) È VIETATO circolare in Luogo Pubblico, con il Volto Coperto o con una Ridotta Possibilità di Identificazione, Legge 152/1975 e 155/2005.